A castello Utveggio giornata studio su EXPO 2015. Presente il sindaco di Pantelleria

expo 2015

Al Cerisdi, Castello Utveggio, si terrà giorno 18 Dicembre la giornata studio su XPO 2015: Come valorizzare la storia, il territorio e le sue eccellenze produttive

L’evento è finalizzato a discutere delle opportunità offerte dall’Expo 2015 per la promozione delle eccellenze enogastronomiche nei loro contesti territoriali. Sarà l’occasione per mettere in evidenza i possibili network locali e nazionali che potranno supportare le iniziative di promozione del territorio e delle sue magnificenze culturali e ambientali, come i siti UNESCO, in occasione della presenza di milioni di visitatori in Italia per EXPO e del Progetto Cluster Biomediterraneo.

Tra gli interventi previsti, anche quello del Sindaco di Pantelleria Salvatore Gabriele.

Interverranno:
Antonino Caleca Assessore regionale all’agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea
Linda Vancheri Assessore regionale alle attività produttive
Antonio Purpura Assessore regionale ai beni culturali e dell’identità siciliana
Cleo Li Calzi Assessore regionale al turismo, sport e spettacolo*
Enzo Bianco Presidente CUNES coordinamento dei Comuni UNESCO della Sicilia
Dario Cartabellotta Responsabile della Regione Sicilia per il Cluster Biomediterraneo
Leoluca Orlando Presidente ANCI Sicilia

11.30 – INTERVENTI PROGRAMMATI
Marilisa Allegrini Presidente dell’ISWA Italian Signature Wines Academy
Aurelio Angelini Direttore Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia
Giovanna Barni Presidente di Coop Cultura
Andrea Cusumano Assessore alla cultura, Comune di Palermo
Salvatore Gabriele Sindaco di Pantelleria
Salvatore La Rosa Presidente regionale AICQ Associazione Italiana Cultura Qualità
Giada Lupo Referente Sicilia di Federturismo Confindustria Progetto Speciale Expo 2015
Patrizia Marin Marco Polo Experience
Marco Marturano Responsabile della comunicazione del progetto ANCI per EXPO*
Alessio Planeta Aziende Agricole Planeta
Vincenzo Russo Responsabile scientifico Master in Comunicazione del Made in Italy

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *