COSSURA: la vita che vuole prendere forma

cossura

C’è una piccola isola al centro del mediterraneo, si narra che o la si ama o la si odia. Personalmente l’ho odiata, temuta, ho cercato di fuggire per non tornare più.
C’è stato un tempo in cui ho creduto che fosse il mio più grande ostacolo, il motivo dei miei pianti e poi…

Poi l’ho amata fino ad impazzire. Mi sono persa nei suoi tramonti, nei suoi colori. Mi sono identificata con i suoi scogli, con le margherite dei terreni, con i tronchi contorsionisti dei suoi alberelli e la sua meravigliosa storia e ho sognato. Sono stata a lungo, in silenzio, a riflettere nei suoi cieli e mi son chiesta dove fosse la mia strada.

L’ho vista percorrendo un parcogiochi pieno di bambini sorridenti, percorrendo una scuola che fosse Vita, che educasse alla curiosità prima ancora che alla cultura. Poi ho percorso ripide discese e sono caduta e mi sono rialzata, con qualche cicatrice in più. A volte mi son fermata e ho chiuso gli occhi per non vedere, altre ho visto lacrime e dolore. Ho udito lamenti strazianti e canzoni stonate.

Ho combattuto contro un esercito ben disposto dentro le mie viscere e ho risolto con un dialogo pacifico, accettando i limiti, e riconoscendo le emozioni. Ad ogni passo, fino a qui,ho messo tutto il mio cuore, vivendo giorno per giorno alla ricerca di un’idea che potesse migliorare,anche di poco, il mondo.

La mia più grande battaglia comincia ora e qui. COSSURA, non è solo un marchio, COSSURA è la vita che prende forma tornando ad osservare Madre Natura, non solo come lembo di terra, ma come energia pura che deve essere la prima fonte anche di quello che indossiamo. Pantelleria e la sua natura selvaggia ma elegante, sarà la nostra fonte inesauribile di energia vitale. Adesso è l’ora di partorire idee, nel vero senso della parola. Che vita avranno? Non lo so. Un’unica forma infinite possibilità.

Alice Bernardo

Restiamo in contatto 


Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:

PinIt