Dal Caos calmo al Caos del Piano Giovani

nelli scilabra presente a Pantelleria

Vi ricordate il Piano giovani voluto fortemente dall’assessore alla formazione della regione Sicilia, la giovane Nelli Scilabra?(Leggi qui) Bene! A Palazzo dei Normanni è davvero scoppiato il caos. Il flop del click day (quando a metà mattinata il software che avrebbe dovuto permettere l’iscrizione per i futuri tirocinanti si è intasato, cessando di funzionare) rischia di far esplodere la maggioranza con tanto di Governo.

Un guasto tecnico al quale ormai da giorni viene data una coloritura politica, spingendo taluni a chiedere niente pò di meno che le dimissioni della giovane assessore. La dirigente generale del dipartimento Formazione professionale della Regione siciliana Anna Rosa Corsello intanto ieri ha consegnato le proprie dimissioni con tanto di accuse contro la stessa Nelli Scilabra. Un piano che in Sicilia si attendeva da almeno trent’anni, rischia di andare a rotoli, non per tangenti o qualche mal’affare, come spesso accade da queste parti quando si sente profumo di soldi,ma per un semplice guasto tecnico dovuto al malfunzionamento di un software.

E’ chiaro dunque che il semplice flop non giustificherebbe un caos del genere. La verità forse è da cercare altrove: magari è da cercare nel solito gioco di correnti, è da cercare nella corsa a qualche seggiola in un eventuale ennesimo rimpasto. Come se il popolo vivesse di rimpasti, correnti, giochetti politici e quant’altro ci sia di così lontano dalla vita comune. Il governo Crocetta avrà anche delle colpe (la concessione alle trivellazioni ad esempio a noi non è piaciuta per niente leggi qui) avrà anche dei demeriti, ma far cadere un governo per un guasto o un malfunzionamento di un software è davvero troppo!

Gli avversari non perdono occasione per bastonare il governo Crocetta, che nel frattempo rischia di perdere qualche pezzo della maggioranza per strada: Vedi art. 4 e il gruppo di Totò Cardinale. Il flop del piano giovani, o meglio il flop del click day ( di un solo giorno dunque) e NON dell’intero piano Giovani è solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso, è solo il pretesto per creare il caos, il pretesto per fermare il nuovo e immobilizzare ancora una volta un sistema che da trent’anni a questa parte è rimasto sempre fermo, direi in una situazione di Caos Calmo, quel tipo di Caos che faceva comodo un pò a tutti!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *