Ersu: 10 borse di studio riservate a studenti residenti nelle isole minori.

borse di studio

“Dallo scorso anno per gli studenti universitari residenti nelle isole minori  sono previste delle  riserve speciali. Tali studenti concorreranno in una graduatoria ad hoc sino ad un massimo di 10 posti“, lo ha detto l’assessore Nelli Scilabra a Pantelleria in occasione dell’inaugurazione del Passitaly. (leggi qui)

Riportiamo una parte del Bando Ersu 2014/2015:

Art. 1 – Finalità
Il presente bando detta le regole di partecipazione al concorso per la concessione di benefici da
erogare in forma di borse di studio, di servizi, di altri benefici e di contributi economici per
l’anno accademico 2014/15.

L’ERSU si riserva di assegnare ed erogare quanto sopra, in base ai fondi assegnati e
disponibili in cassa.

Sui finanziamenti sopra citati verranno effettuate le seguenti riserve:

il 2,5% di tutte le borse di studio assegnate saranno riservate alle seguenti
categorie:
• 46%, fino ad un massimo di 30, borse riservate a studenti stranieri provenienti da paesi
extracomunitari di cui alla tabella 13 (in appendice);
• 15%, fino ad un massimo di 10, borse riservate a studenti orfani di vittime del lavoro;
• 5%, fino ad un massimo di 3, borse riservate a studenti stranieri figli di emigrati siciliani
all’estero;
• 3%, fino ad un massimo di 2, borse riservate a studenti orfani di vittime per motivi di
mafia;
• 8%, fino ad un massimo di 5, borse riservate a studenti vittime dell’usura e/o a studenti
figli di vittime dell’usura;
• 15%, fino ad un massimo di 10, borse riservate a studenti residenti nelle isole minori
ricadenti nel territorio della Regione Siciliana;
• 8%, fino ad un massimo di 5, borse riservate a studenti orfani che

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *