Grande successo per la seconda serata di Agorà in Strada

folli

Giorno 25 Agosto in occasione della terza edizione di Agorà in strada, vicolo colombo è diventato un vero e proprio “caffè letterario”. Gianni Bernardo ha intrattenuto i suoi ospiti con delle letture di illustri scrittori che nelle loro pagine hanno scritto su Pantelleria: da Pino Cacucci a Camilleri passando dall’Estate felice della signora Forbes di Gabriel Garcia Marquez.”E’ qui Oreste”- grida Gianni- mentre il signor Ponzo che un pò tutti conosciamo fa un passo in avanti tra il pubblico. Le note della giovane violinista Alessandra Fenech risuonano intanto lungo le vecchie stradine del vicolo, mentre un canto arabo della giovane Gaia Marino fa da sottofondo alle parole di Gianni.

Una sorta di viaggio nel tempo è stata la seconda serata di Agoràinstrada. Un viaggio guidato dalle parole degli autori e dalle letture di queste. Gli ospiti dimenticando di essere comodamente seduti all’interno del vicolo si ritrovano ad un tratto durante i moti del 48′ a Pantelleria. Sembra quasi essere uno dei personaggi descritti da Camilleri.

Colpo di violino e altro salto nel tempo. Siamo nel mese di Maggio, Andrea Salsedo, l’anarchico Andrea Salsedo o se preferite il pantesco Andrea Salsedo viene scaraventato dal quattordicesimo piano di un edificio del Ministero di Giustizia. Era il 3 Maggio del 1920.

Non c’è tempo per riflettere che Gianni ha già preso altri libri tra le mani, altri aneddoti, altre storie di vita ripopolano l’antico borgo ed infine un ennesimo pezzo di violino ci riporta ai primi viaggi dell’ONICE, l’ultimo veliero pantesco.

Si riaccendono le luci, lo spettacolo è già finito, il viaggio guidato dalle parole di Gianni è giunto al termine. E’ l’ora dei ringraziamenti e del thè arabo offerto dal Bar Cicci. La serata è conclusa.
Anche questa volta il solito Gianni Bernardo è riuscito ad emozionare il suo pubblico.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *