L’Unione degli Assessorati lancia un concorso di idee sulle politiche giovanili.

politiche giovanili

L’associazione culturale giovanile Agorà ha inviato la propria idea da sviluppare all’interno del comune di Pantelleria. Abbiamo immaginato un centro sulla nostra isola di autosufficienza alimentare: un percorso multidisciplinare tra agricoltura, salute, alimentazione e cucina. Il progetto, che abbiamo in mente, intitolato “Dalla terra alla tavola” prevederà la gestione di un appezzamento di terra, dove i giovani panteschi possano imparare le tecniche agricole, a fronte anche del prezioso riconoscimento Unesco per la pratica agricola della vite ad alberello, conseguentemente si terranno delle lezioni sulle proprietà organolettiche e salutari dei prodotti e infine delle lezioni pratiche di cucina degli stessi prodotti. Gli obbiettivi che ci siamo prefissi sono:

Valorizzazione dei prodotti locali e recupero dell’autosufficienza alimentare dell’isola

  • Miglioramento economico
  • Tramandare le tecniche di coltivazioni e le tradizioni agricole alle future generazioni.
  • Riavvicinamento dei giovani alla terra e quindi all’agricoltura, recuperando le proprie tradizioni.
  • Miglioramento ecologico (ambiente e salute della popolazione)
  • Crescita culturale
  • Arricchimento dell’offerta turistica
  • Aumento occupazionale

Ecco il testo del concorso a cui abbiamo partecipato. Incrociate le dita per noi! 
Ringraziamo l’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Pantelleria.

L’Unione degli Assessorati lancia un concorso di idee sulle politiche giovanili in Sicilia.

Grazie al concorso di idee si intende individuare 20/30 idee-progetti di promozione delle politiche giovanili locali da inserire nella proposta di realizzazione dei piani locali giovani (PLG).
Il concorso di idee è tematico su uno o più dei suddetti ambiti: lavoro, studio, tempo libero, aggregazione, partecipazione, volontariato, salute. Le idee selezionate saranno presentate nel corso di un meeting conclusivo che si svolgerà tra settembre e ottobre 2016.

Possono partecipare i giovani dai 18 anni ai 30 anni residenti e/o domiciliati in Sicilia.
La partecipazione può avvenire in forma singola o associata (gruppi informali, associazioni, consulte giovanili) a condizione che la maggioranza dei componenti del gruppo soddisfino i requisiti di partecipazione (domicilio/residenza e età). In caso di partecipazione associata, potranno partecipare al meeting finale un massimo di 5 partecipanti con età tra i 18 e i 30 anni. Ogni partecipante potrà partecipare ad un unico progetto.
La candidatura dovrà essere inviata esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica segreteria@unioneassessorati.it entro il 14.08.2016.

Regolamento e allegati su www.unioneassessorati.it.

 

Condividi: