Palermo mi hai derubato! i commenti dei lettori

palermo

Riportiamo i commenti più significativi postati ieri dai lettori dell’articolo:Palermo mi hai derubato! 

E’ proprio questa la Palermo che vogliamo ricordare?

Palermo, madre e matrigna, dolce e amaro in 7 lettere…

Per dare un significato in più ad una storia di vita quotidiana ci vuole stile.

A parte il “don parcheggiatore”, che davvero a Palermo è più rispettato di un poliziotto, carabiniere etc.,in fin dei conti la colpa è “di noi di fuori che lasciamo le autoradio in vista nelle auto, scooter parcheggiati senza catena, od altre imprudenze” [semi-cit.].
Già, sono imprudenze perché il mantenimento dell’ordine pubblico e la prevenzione di reati affini sono una nostra esclusiva, e privata, competenza; magari all’autoradio può essere utile aggiungere, per compagnia, una bella mazza da baseball !?

Amedeo hai descritto perfettamente questa città e anzi sei stato pure superficiale, ma non è una critica perché solo chi vive a #Palermo può capire Palermo, ti sta scrivendo uno a cui Palermo non sa più cosa rubare, l’anno scorso non mi hanno rubato la bici, ma mi hanno rubato la possibilità di sentire l’aria di libertà che respiri pedalando e non mi hanno rubato neanche lo stereo, ma un anno di musica, per non parlare di un mese fa, che mi è stata rubata l’opportunità di scendere a Palermo quando ne sento il bisogno! Però caro Amedeo sappi che noi un giorno saremo quelli che gireranno con il camice, a testa alta e in libertà, mentre chi ci ha rubato queste piccole grandi cose sarà solo uno che cammina a testa bassa nell’ombra.

VUOI COLLABORARE CON AGORA’? scrivici a agorapnl@gmail.com

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *