Il premier Renzi scrive al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini

renzi scrive al sindaco

Per la rubrica “uno sguardo fuori dalla finestra”

“Dopo quel 3 ottobre non e’ cambiato nulla sul piano delle politiche d’asilo in Europa. Da quel giorno altre 3.500 vite sono state vittime sacrificate alle frontiere dell’Europa. Mi auguro che da oggi questi morti vengano considerati vittime delle nostre leggi e non del mare”. Questo è il contenuto del messaggio che il Premier Renzi stamani ha scritto al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini in occasione della commemorazione del 3 ottobre, che si è tenuta proprio ieri presso l’isola di Lampedusa.

Leggi anche questo articolo (Clicca qui )

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *