Proiezione filmato La salita.

la salita

Nei giorni scorsi presso il circolo Kohoutec di Tracino Diana Ceni e Franca Kopreinig hanno presentato l’iniziativa STASERA CI RACCONTIAMO.Il progetto consiste in una serie di serate con proiezione di video.
Il tema che unisce questi lavori autoriali è il desiderio di costruire storia e memoria a partire dalle esperienze di vita vissuta attraverso il linguaggio teatrale o filmico.
La prima proiezione, “LA SALITA” si terrà domenica 2 agosto ore 21,30 presso il circolo Kohoutec di Tracino Seguirà una seconda serata con la proiezione del film FERMATA A RICHIESTA di Franca Kopreinig.

Una maglia rossa con il nome Diana scritto con lustrini, le scarpe in tinta e una bicicletta al centro della scena. E lei, Diana Ceni, inizia a pedalare. Inizia la sua immaginaria salita e proprio così, “La salita”, si intitola il monologo scritto e interpretato da Diana Ceni e portato al Teatro Libero a Milano con la regia diAlberto Oliva e Mino Manni. Inbicicletta in salita non ci si può fermare. Non ci si può arrendere e Diana Ceni non vuole arrendersi: la sua pedalata ha quel tanto di furioso che permette di superare ostacoli e impervietà. Racconta la sua storia. Sono sprazzi di memoria con momenti felici e altri molto brutti: la perdita del padre tanto amato, il matrimonio, la nascita del figlio, la perdita dell’amore della sua vita, il marito Sergio. Lei lo chiama sempre «lui» e la sua perdita segna l’inizio della solitudine, quando il ritorno a casa dopo il cinema o il teatro non coincide più con un abbraccio, ma con la scoperta di una casa vuota. I suoi non sono rimpianti, ma ricordi di momenti felici. E passati. Il senso della solitudine, quello sì forte, contro il quale solo il teatro aiuta a lottare, permettendole di vivere tante vite, immaginare tante storie.

Angelo Casano

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *