Punto nascite Pantelleria: un ritorno al passato?

punto nascite

Nelle settimane scorse abbiamo assistito alla mobilitazione di protesta da parte dei cittadini eoliani e delle Madonie per la chiusura del punto nascite di Lipari e di Petralia.  Adesso anche a Pantelleria sale la preoccupazione per le sorti del punto nascite dell’isola. Già nel 2013 la cittadinanza pantesca era scesa in piazza per manifestare contro la chiusura dello stesso. Allora anche i giovani di Agorà si erano uniti alla protesta.  http://www.agorapnl.it/resoconto-della-manifestazione-contro-la-chiusura-del-punto-nascita-di-pantelleria/. Verrebbe da dire i corsi e i ricorsi della storia. La cittadinanza pantesca adesso cerca risposte. Intanto per giorno 29 Febbraio il sindaco di Pantelleria pare abbia fissato un incontro per affrontare la questione.

Di seguito un comunicato stampa del 24 febbraio 2016 da parte del gruppo politico di maggioranza Pantelleria nel cuore

Stiamo seguendo con attenzione e preoccupazione i vari passaggi che oggi, ci fanno temere un ritorno al passato del nostro punto nascita. Non possiamo accettare che le nostre mamme, tornino ad intraprendere una lotta per un diritto che dovrebbe essere garantito da chi oggi invece pare lo voglia negare.
Continuiamo a seguire le azioni che la nostra Amministrazione sta intraprendendo ormai da qualche settimana.
Il Sindaco ha già fissato un incontro per lunedì 29 febbraio 2016 alle ore 12 presso il nostro Palazzo Comunale per evitare disagi e perché vengano riconosciuti i nostri diritti: i nostri territori vivono già numerosi penalizzazioni e meritano un’attenzione maggiore e diversa rispetto ad altri geograficamente più avvantaggiati. Il nostro governo non può dare “uguali attenzioni a situazioni molto diverse”.
Siamo pronti a lottare per supportare tutte le azioni necessari per giungere ad una soluzione.

Seguici


Condividi: