Serie C2 più vicina: La Cittadella vince ancora!

Numerosi i tifosi di Pantelleria che hanno seguito quest’oggi la squadra F.C. Cittadella in trasferta a Trapani. “E’ una delle partite più importanti della stagione- ci confida una tifosa dagli spalti- non potevamo mancare”. “La presenza di così tanti tifosi- dice Salvatore Maddalena- non può che darci maggiore forza”. Le sensazioni prima della partita sono tante. Ore 16.00 in punto l’arbitro fischia il calcio d’inizio. Si Parte. Dopo sei minuti di gioco la Cittadella va in svantaggio. Non molla e riinizia la rimonta. Dal sesto minuto di gioco in poi la partita diventa a senso unico. E’ la Cittadella capitanata da Rosario D’Amico a fare da padrona di casa: Dario Tatania  per ben 2 volte sfiora il gol, prima con una traversa, poi con un tiro che finisce sul palo. E’ lo stesso Tatania però, che pochi minuti più tardi, alla fine di una fitta rete di passaggi, mette in rete il gol del pareggio. E’ Lorenzo Gauli a trovare il gol del raddoppio dopo che Cinà, neo-acquisto della società, sbaglia un gol col portiere praticamente battuto. L’arbitro fischia la fine del primo tempo, squadre negli spogliatoi, con un risultato netto: Cittadella 2 Fontanasalsa club 1. Il secondo tempo riinizia come il primo. La musica non cambia: è sempre la Cittadella a fare la partita ma  il Fontanasalsa trova il pareggio. I ragazzi non mollano e la Cittadella ritorna a dare lezioni di calcio agli avversari e trova il gol del 3 a 2 con uno spettacolare Giuseppe Policardo. Gli avversari si scaldano ma è un sorprendente portiere Gaetano Cinà a dire di no per tre volte consecutive e mantiene il vantaggio. I nostri giocatori creano occasioni, il Fontanasalsa non riesce a prendere le misure e non può che rimanere ad ammirare questi “pirati del calcio a cinque” ,così come sono stati definiti per tutto il campionato da una rivista sportiva. Tocca per l’ennesima volta al presidente nonché trascinatore della squadra Dario Tatania sigillare il risultato con un magnifico gol. 4 a 2 palla al centro. Il resto della partita è segnata da moltissime occasioni e grande possesso palla: “Luis, Jonathan, Simone Petrillo” la palla rimane incollata ai loro piedi. Solo un pizzico di imprecisione evita la goleada agli avversari.  Arrivano i tre fischi, parte un urlo dal campo e dalle tribune:<< la serie C è sempre più vicina>>.

Le foto di Lorenzo Silvia:

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *