Sindaco di Pantelleria: E’ una vergogna autorizzare le trivellazioni.

trivellazioni

La ripresa di perforazioni nel mediterraneo e a Pantelleria ci lascia increduli e sbigottiti .

E’ una vergogna che il Ministro Guidi abbia autorizzato trivellazioni il 22/12 giorno precedente all’approvazione definitiva della Legge di stabilità che all’ art. 239 prevede il divieto di trivellazioni nelle zone di mare entro le 12 miglia dalla costa lungo l’intero perimetro nazionale prorogando i titoli abilitativi rilasciati. E cio’ solo per bloccare i referendum prendendo in giro gli Italiani.

Consideriamo inaccettabile la posizione della Regione Siciliana dinnanzi ad una crescete e propositiva azione da parte di cittadini e dei movimenti contro le trivellazioni, non rivedere la propria posizione. Oggi neanche più sostenuta da un rilancio delle raffinerie siciliane. Assistiamo anzi al contrario , una revisione totale dei piani industriali, i quali si stanno indirizzando verso la Green economy e la bonifica dei siti.

Il prezzo del petrolio è sceso in maniera significativa. Le guerre e le tensioni mediorientali in atto sono anche frutto di tutto ciò. La Sicilia ha la straordinaria opportunità di rilanciare la propria idea di sviluppo e sostenibilità. Questo chiede la Sicilia che guarda al futuro e che non si arrende.
Le nostre istituzioni locali di Pantelleria intendono perseguire nelle istanze di sviluppo ribadendo il loro No, coinvolgendo il proprio consenso civico nella Sua massima espressione del consiglio comunale che fisserà e delineerà gli obbiettivi di questa battaglia di sostenibilità.

Cordialmente
Il Sindaco
Comune di Pantelleria

Condividi: