L’appello del sindaco di Pantelleria: Ora basta!

protesta

Ecco il comunicato stampa del sindaco di Pantelleria  Salvatore Gabriele:

L’EFFICIENZA DEI TRASPORTI È ESSENZIALE SE VOGLIAMO RILANCIARE LO SVILUPPO DELL’ISOLA, NON CI SONO PIÙ ALIBI PER NESSUNO.IL SINDACO INVITA I CITTADINI, LE ATTIVITA’ COMMERCIALI, LE ASSOCIAZIONI, I CIRCOLI, LA SCUOLA A SOSTENERE LA PROTESTA PER RIAPPROPRIARCI DEI NOSTRI DIRITTI.Le navi non arrivano!!! E’ cambiata la motonave? E’ cambiato il Comandante? Nei giorni scorsi le navi hanno disertato Pantelleria, alcuni viaggi sono stati annullati per avverse condizioni meteo… per altri non si sa bene il motivo. A Pantelleria però il tempo era bello e le previsioni non davano perturbazioni. A noi non servono Compagnie che utilizzano la discrezione personale come mezzo di valutazione meteo. La verità è che le navi sono inadeguate e per non attraccare si prende la scusa della sicurezza dei porti, a Pantelleria ad ogni sospiro di vento la nave non arriva ….. E intanto le spese aumentano e i costi li pagano i cittadini.

ORA BASTA!

Le Compagnie devono capire che il mondo è cambiato e la Regione e il Ministero devono assumere decisioni di loro competenza, i problemi non possono essere scaricati sui cittadini e sulle Amministrazioni Comunali che non hanno alcun potere se non quello di farsi sentire. Chiederemo una commissione d’inchiesta alla Regione Sicilia per le Compagnie che effettuano il servizio in questo modo. Nel frattempo per lunedì prossimo, 9 giugno 2014, organizziamo una giornata in cui invitiamo tutti a scendere in piazza e a portarsi al molo negli orari di arrivo delle navi.

E’ INDISPENSABILE:
• Rivedere le convenzioni
• Chiedere piani industriali
• Attuare il principio della continuità territoriale per le isole che distano maggiormente dalla terraferma dando maggiori risorse
• Ottenere navi nuove e veloci
• Ottenere maggiore elasticità nell’utilizzo dei mezzi navali da parte delle Compagnie nel recuperare tutte le corse soppresse, quelle non recuperate dovranno essere defalcate dal contributo pubblico del servizio.
Nessuno vuole creare strappi, al contrario cerchiamo condivisione, sappiamo anche le difficoltà delle Compagnie ad incassare le risorse dovute ma tutto ciò non può andare a discapito del servizio e del turismo, della gente che lavora e porta a casa nemmeno l’indispensabile. Serve consapevolezza da parte di tutti, troppi sono i segnali che hanno bisogno di risposte corali. Possono esserci idee e posizioni diverse, ma tutte con un unico obbiettivo: PANTELLERIA!! Facciamo appello alle associazioni, ai movimenti politici, agli operatori economici, alle strutture di categoria, alla scuola …. Manifestiamo tutti insieme per noi stessi , perché un diritto non ci può essere negato, diamo forza al lavoro che si sta portando avanti nei tavoli istituzionali.

LUNEDI’ 9 GIUGNO 2014 TUTTI AL MOLO CON PARTENZA DA PIAZZA CAVOUR:
• MATTINO – ORE 10.00
• SERA – ORE 21.00

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *