Una Petizione contro la chiusura del punto nascite.

manifestazione ospedale_4

Per sottoscrivere il documento, una volta letto, vi chiedo di inviare messaggio con ” condivido” nome cognome ed estremi di un documento di riconoscimento.  Fate girare e inviate la sottoscrizione vostra e dei vostri amici, al mio numero 3317740622

Oggetto: emergenza punto nascita a Pantelleria

È già molto nota alle SS.VV. la grave situazione di tensione sociale che si è creata tra la popolazione di Pantelleria a seguito dei gravi disagi e problematicità nate a causa della chiusura del punto nascita presso il locale ospedale B. Nagar per ribadire, ancora in questa sede, quanto si trovano ad affrontare le partorienti dell’isola e i loro familiari a causa del trasferimento in Sicilia per partorire. Il parto, come è noto, da fisiologico può facilmente divenire rischioso a seguito dei forti stress a cui conseguentemente e inevitabilmente vengono sottoposte le partorienti nel periodo terminale della gravidanza e si tralascia in questa sede ogni considerazione sui conseguenti non indifferenti oneri economici e organizzativi non da tutte le famiglie agevolmente sostenibili. Tutto ciò è aggravato dalla sopraggiunta pandemia da coronavirus che causa ulteriori disagi, tensioni e problematicità nei trasporti e nei collegamenti. I decreti governativi e le ordinanze del Presidente regionale vi sono altrettanto note per riepilogarle, ci si limita semplicemente a sottolineare il percorso che deve affrontare una partoriente per raggiungere la struttura sanitaria di Trapani dove partorire: deve giungere a Palermo e proseguire con navetta sino a Trapani e quindi, con un mezzo da scegliere autonomamente, raggiungere la destinazione sanitaria; dopo i controlli di rito trasferirsi nel domicilio scelto ed attendere il parto! In questo caso non esistono rischi di contagio? Basterà una mascherina, quando la si è trovata? E la quarantena presso la nuova residenza? Madre e nascituro naturalmente non risentiranno di tutti questi spostamenti e tensioni e preoccupazioni?! E dopo il parto, al rientro a casa, a Pantelleria: riprende l’iter, perché c’è il decreto governativo, l’ordinanza del presidente regionale, quella del sindaco, la nuova quarantena. Anche per il neonato? Consapevoli delle specifiche responsabilità istituzionali, politiche e personali delle SS.VV, considerate le ormai ravvicinate imminenze dei parti, vi chiediamo di disporre urgentemente e tempestivamente, in base alle rispettive competenze (anche di ordine pubblico), l’immediata riapertura del punto nascita presso l’ospedale B. Nagar di Pantelleria, disponendo altresì la celere esecuzione delle disposizioni emanate affinché sia data sollecita esecuzione ai vari adempimenti amministrativi onde prevenire ed evitare ulteriori ritardi nell’esecuzione dei controlli sanitari e degli esami fondamentali per la salute della gestante e del nascituro. Certi di un sollecito quanto tempestivo riscontro ed intervento, si resta in attesa e si porgono distinti saluti.

 

RESTIAMO IN CONTATTO 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER 

 

 

Pantelleria, 23 marzo 2020

Condividi: